“GoodCòm”. Conversazione con Giobbe Covatta sul futuro del pianeta

Abbiamo incontrato Giobbe e parlato di cosa serve fare per cambiare le cose e quanto conta comunicare nel modo giusto

Nel suo caso significa mettere al servizio dei temi più urgenti una vis comica e un’ironia che fa riflettere senza la retorica che di solito infarcisce certi temi. L’intervista è avvenuta in occasione del suo spettacolo 6 GRADI tenutosi a Montecosaro (MC) in occasione della “festa dell’albero” organizzata dall’Associazione Culturale “Il Borgo”. Il numero 6, cui il titolo della performance si riferisce, ha un forte significato simbolico: rappresenta l’aumento in gradi centigradi della temperatura del nostro pianeta. Lo spettacolo si colloca in diversi periodi storici del futuro, nei quali la temperatura media della terra sarà aumentata di uno, due, tre, quattro, cinque e sei gradi. I personaggi di queste epoche sono i nostri discendenti (figli, nipoti o pronipoti che siano), eredi del nostro patrimonio economico, sociale e culturale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su