GoodCom – Comunicazione Sostenibile

Società Benefit. Cosa sono e quali vantaggi offrono?

Le Società Benefit rappresentano una soluzione innovativa alle esigenze sempre più pressanti di sostenibilità e responsabilità sociale aziendale. Questa forma giuridica, che sta guadagnando rapidamente popolarità, permette alle imprese di integrare il profitto con un significativo impatto positivo sull’ambiente e sulla società.

Definizione e caratteristiche.

A fianco delle imprese “for profit”, che perseguono solamente la massimizzazione dei guadagni, e delle organizzazioni “no profit” che hanno come unico scopo quello sociale o ambientale, è nata una terza via, quella percorsa dalle SB che sono la sintesi tra i due mondi con una duplice finalità: all’obiettivo legittimo dei dividendi affiancano il perseguimento di un obiettivo ambientale e sociale.  

Quindi, riassumendo, una Società Benefit è una forma legale che va oltre il mero perseguimento di profitto, integrando obiettivi sociali, ambientali o etici nella propria mission. Ciò si traduce in obblighi legali che vincolano l’azienda a raggiungere un beneficio pubblico, oltre a generare utili. La trasparenza, la governance responsabile e l’impatto positivo sull’ecosistema diventano quindi pilastri fondamentali di queste organizzazioni, distinguendole nettamente dalle tradizionali società.

Vantaggi delle Società Benefit.

Le Società Benefit offrono una serie di vantaggi tangibili e intangibili. Dal punto di vista della reputazione, diventare SB attira investitori responsabili di alti livelli, migliora le relazioni con i clienti e i fornitori, e contribuisce positivamente all’immagine del marchio. 

Inoltre, alcune giurisdizioni offrono vantaggi fiscali o normativi alle società che integrano obiettivi di beneficio pubblico nei loro statuti, incentivando ulteriormente l’adozione di questo modello.

Passaggi per diventare una Società Benefit.

Il processo di transizione verso una società benefit può sembrare complesso, ma con la giusta guida, diventa accessibile. Innanzitutto, l’azienda dovrebbe valutare attentamente e in modo sincero i propri valori e obiettivi per capire se questa forma giuridica rispecchia le potenzialità e aspirazioni aziendali. Successivamente, è necessario modificare gli statuti sociali per riflettere chiaramente la missione sociale. L’adesione a standard di reporting sociali può aiutare nell’implementazione e nella valutazione degli impatti. Infine, coinvolgere tutte le parti interessate, tra cui dipendenti, clienti e investitori, è fondamentale per il successo di questa transizione.

Casi di successo.

Numerose aziende hanno abbracciato il modello di società benefit in maniera soddisfacente.

Kickstarter, la piattaforma di crowdfounding nata nel 2009, dal 2015 è una Public Benefit Corporation e dona ogni anno il 5% dei profitti post-tasse a programmi per l’educazione artistica e a organizzazioni che combattono le disuguaglianze.

Naja, azienda di abbigliamento intimo fondata da due imprenditrici californiane, impiega nel suo reparto produttivo solo madri single o capofamiglia, con salari superiori alla media di mercato.

Queste iniziative hanno contribuito a creare valore condiviso, dimostrando che il modello di società benefit può essere un catalizzatore per risultati positivi.

Un ulteriore esempio è rappresentato da Patagonia, azienda di abbigliamento sportivo, che ha integrato con successo obiettivi sociali nella sua missione, migliorando simultaneamente la propria reputazione e coinvolgendo attivamente i dipendenti nel perseguimento di obiettivi comuni. 

In italia, Antica Erboristeria, invece, negli ultimi anni ha aumentato la percentuale di donne nel proprio organico superando il 43%. L’azienda si impegna a sensibilizzare le comunità e le imprese fuori dall’Italia e, con questo scopo, ha organizzato diverse attività di formazione all’estero.

GoodCom stessa, come agenzia di comunicazione con focus sulla sostenibilità, non poteva che trasformare la sua forma giuridica in Società Benefit.

In un mondo in cui la sostenibilità e la responsabilità sociale sono sempre più centrali, diventare società benefit si presenta come un percorso verso una maggiore sostenibilità e consapevolezza sociale. GoodCom SB incoraggia le imprese a considerare questo modello come un veicolo per il cambiamento positivo a lungo termine, trasformando non solo la propria operatività, ma anche l’impatto che generano sulla società e sull’ambiente.

potrebbero anche interessarti....

Torna in alto